Rappresentante per la Toscana di Gras Calce

Gras Calce

La storia di Gras Calce coincide con l'intuizione imprenditoriale dei fratelli Cereda di passare dalla produzione di grassello di calce destinato all'autoconsumo, attraverso l'impresa di costruzioni di loro proprietà, alla vendita del prodotto preconfezionato in sacchi. Una scelta che si rivela strategica oltre che fortemente innovativa per gli Anni Settanta: è grazie agli indiscussi vantaggi pratici di questa soluzione offerta al mercato dell'edilizia che Gras Calce conosce il suo primo significativo successo commerciale che la porta a realizzare, nel 1971, il nuovo impianto di produzione del grassello di calce, con una capacità di stoccaggio e maturazione di 10mila tonnellate di prodotto.

Una gamma di prodotti tradizionali facili da usare

Il percorso di sviluppo aziendale perseguito negli anni successivi trova sempre stimoli e ragioni nel rapporto che Gras Calce sa instaurare, attraverso le rivendite edili, con le imprese: un dialogo che le consente di proporsi con soluzioni sempre innovative in risposta alle esigenze del cantiere moderno. Al grassello di calce viene così affiancata la produzione di malta fine. Quindi, nei primi anni '80, anticipando le tendenze di un mercato che si sarebbe sempre più indirizzato verso il recupero edilizio, Gras Calce amplia la propria offerta. Viene così creata una Linea Malte in sacco di tipo tradizionale, a base di aggregato siliceo, che costituisce la prima vera alternativa alle malte preparate in cantiere. Questi predosati realizzati con le stesse materie prima da sempre impiegate nel settore, incontrano subito l'interesse e il favore dell'utilizzatore finale. Alla Linea Malte presto si affiancano nuovi prodotti naturali e tradizionali pensati e realizzati nel pieno rispetto della filosofia Gras Calce, basata su caratteristiche di facilità di impiego, polivalenza e flessibilità.

Lo sviluppo di prodotti sempre nuovi

Il dialogo diretto con il mondo dell'edilizia e coi suoi operatori è uno dei punti di forza di Gras Calce. Altri elementi concorrono allo sviluppo di quest'azienda che, nell'ottica di un programma a medio-lungo termine, sta continuamente ampliando la propria sede operativa. Inoltre Gras Calce ha scelto di investire in una costante ricerca di nuovi prodotti: un'attività instancabile che si sviluppa nel laboratorio aziendale, dove uno staff di tecnici si occupa di formulare innovative soluzioni testandone l'affidabilità nel tempo. I prodotti, anche quelli più specifici, mantengono una delle loro caratteristiche principali; “rendere facile la vita al muratore”.

L'innovazione dei processi di produzione e confezionamento

Se il laboratorio è la “mente”, gli impianti di dosaggio e di confezionamento sono il “braccio” del processo di innovazione tecnologica che da sempre contraddistingue Gras Calce. La profonda conoscenza delle materie prime utilizzate ha consentito a Gras Calce di sviluppare speciali impianti di confezionamento automatizzati, frutto dell'engineering aziendale. Ne sono un esempio significativo gli impianti per la confezione “bisacco”, un'invenzione Gras Calce che risale al 1984.